Logo per la stampa
Corte dei Conti - Sezione di Controllo di Trento
 

Palazzo Thun Menghin

Palazzo Thun Menghin
Sede della Corte dei conti di Trento, Via Giannantonio Manci n. 8

La Corte dei conti riveste, nell'ambito dell'ordinamento costituzionale vigente, il ruolo di Giudice della Finanza Pubblica.

L'obiettivo affidato all'Istituto, a tutela degli interessi dei cittadini, Ŕ rivolto sia al mantenimento degli equilibri di bilancio, in armonia con gli obiettivi di stabilitÓ economica perseguiti anche dal trattato dell'Unione europea, sia al perseguimento di un razionale utilizzo delle pubbliche risorse che dia nel contempo garanzia di imparzialitÓ e legalitÓ nello svolgimento dell'azione amministrativa.

 
 
 
Trento: il Duomo e a destra la Torre Civica con l'orologio

L'attivitÓ della Sezione di controllo della Corte dei conti di Trento, suddivisa fra controlli sulla gestione e controlli sugli atti, Ŕ disciplinata dalla normativa nazionale, nonchÚ da norme di attuazione del vigente Statuto di Autonomia speciale.
In particolare, il d. lvo n. 166 del 14.9.2011, entrato in vigore il 23.10.2011, ha circoscritto l'attivitÓ di controllo con modalitÓ preventiva ai soli atti delle amministrazioni statali periferiche, attribuendo, nel contempo, alla Sezione una specifica attivitÓ consultiva, in materia di contabilitÓ pubblica, da esercitarsi su iniziativa della Regione e della Provincia Autonoma di Trento, anche per conto degli enti locali, singoli o associati, e degli altri enti e organismi individuati dall'art.79, comma 3, del D.P.R. 31.8.1972, n. 670.